Assistenza e indipendenza

È una soluzione nuova per anziani che necessitano di cure, ma anche di mantenere una certa indipendenza e allo stesso tempo di vivere in un ambiente protetto. Queste le peculiarità della "Famiglia del Sorriso", che alloggia in un intero piano, circa 270 metri quadrati, della palazzina di via Artigiani 85 a Gardone Valtrompia, parte del lascito Pini Giacomelli, messo a disposizione in comodato d’uso gratuito dal Comune di Brescia. L’accesso può avvenire attraverso l’assistente sociale del Comune di residenza; oppure rivolgendosi direttamente alla cooperativa Elefanti Volanti o al centro unico di prenotazione del Distretto Asl.

Assistenza e indipendenza 2017-03-20T17:28:25+00:00

270 metri quadrati di accoglienza

Otto camere, di cui due singole, spaziose e luminose, due ampi soggiorni, lavanderia e cucina. I destinatari della "Famiglia del Sorriso" sono anziani lievemente compromessi nell’autonomia, ma con un quadro clinico stabilizzato e bisogni di varia natura. Gli ospiti sono comparabili alle persone anziane che vivono a domicilio supportate da familiari o badanti, non più in grado di gestire completamente da sole la loro quotidianità. La retta è di 1400 euro al mese.

270 metri quadrati di accoglienza 2017-03-20T17:28:16+00:00

Servizio a 360 gradi

La "Famiglia del Sorriso" offre servizio alberghiero, attività di vita comunitaria ma rispettose della libertà individuale, iniziative di coinvolgimento amicale e familiare, uscite di gruppo o autonome. E poi servizio mensa, cucina con possibilità per l’ospite di partecipare alla preparazione dei cibi, servizio di assistenza alla persona, servizi sanitari e socio-sanitari forniti dall’Asl, assistenza farmaceutica, protesica, prestazioni infermieristiche e riabilitative e interventi comunali.

Servizio a 360 gradi 2017-03-20T17:28:05+00:00

Cinque operatori e un infermiere

Sono presenti cinque operatori distribuiti su più turni e un infermiere professionale con funzioni di responsabile per il coordinamento e l’organizzazione della struttura.

Cinque operatori e un infermiere 2017-03-20T17:27:48+00:00