“Riannodare i fili della vita”: il Percorso di Alta Formazione per Operatori Pubblici e Privati

Contrasto all’abuso, al maltrattamento minorile, alla violenza assistita: questi i temi trattati nel Percorso di Alta Formazione organizzato e condotto dai partner di “Riannodare i fili della vita”, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Per info: koinon@confcooperative.brescia.it – tel. 030 3742344

Contrastare la violenza sui minori nelle famiglie migranti

ENTE EROGATORE:
Crinali cooperativa sociale Onlus (scopri >>>)
Docenza: Elena Conti, Sara Ronchin, Karina Scorzelli, Luisa Cattaneo, Zahia Bounab, Amaka Nwokorie, Claudia Parravicini, Sabina Dal Verme, Nagla Gaffar, Sabina Dal Verme, Aisha Ba

Premessa

Il progetto “Riannodare i fili della vita” ha come obiettivo principale quello di promuovere percorsi di prevenzione e sostegno per minori vittime di violenza diretta e assistita.
In questo ambito un’attenzione particolare va rivolta ai bambini e alle famiglie migranti che si trovano in una posizione di particolare vulnerabilità a causa delle difficoltà, non solo socio economiche, ma anche psicologiche ed emotive, che la migrazione porta
inevitabilmente con sé.
Il percorso formativo che la Cooperativa Crinali propone ha come scopo principale quello di fornire un inquadramento sulle problematiche psicologiche della migrazione, con particolare riguardo alla posizione dei minori all’interno delle loro famiglie.

E’ infatti importante che gli operatori che intervengono sui minori migranti acquisiscano consapevolezza e strumenti adeguati per mettere in campo interventi atti a sostenere la resilienza e le risorse dei genitori migranti, cercando di accompagnarli perché a loro volta
accompagnino i propri bambini in un percorso di crescita equilibrata all’interno della società di accoglienza, nel rispetto e nel dialogo con la propria cultura di provenienza.
Il quadro teorico di riferimento è quello della clinica transculturale e dell’etnopsichiatria francese, che sta alla base degli interventi sia clinici che formativi e di supervisione svolti dalla Cooperativa Crinali.

Informazioni generali

OBIETTIVI FORMATIVI:
Il percorso è rivolto ad operatori dei territori di 4 provincie lombarde (Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova).
La metodologia formativa prevede l’alternanza di esposizione di concetti teorici e di momenti interattivi di confronto e discussione di casi, a partire dall’esperienza concreta dei partecipanti.
Gli interventi saranno gestiti da una docente della Cooperativa Crinali, affiancata, in alcuni momenti, da una codocente nella figura di una mediatrice linguistico culturale esperta.

DOCENTE:
Elena Conti
Sara Ronchin
Karina Scorzelli
Luisa Cattaneo
Zahia Bounab
Amaka Nwokorie
Claudia Parravicini
Sabina Dal Verme
Nagla Gaffar
Sabina Dal Verme
Aisha Ba

DURATA DEL CORSO E N° DI EDIZIONI:
54 ore – 3 edizioni. (6 incontri di 3 ore ciascuno)

MODALITA’ DI EROGAZIONE:
Online.

Programma dei lavori

1° INCONTRO: 3 ore – una docente
• Introduzione alla clinica transculturale: involucro culturale, trauma migratorio, decentramento culturale e controtransfert culturale.

2° INCONTRO: 3 ore – una docente
• Gli effetti del trauma migratorio sui figli delle famiglie migranti; i periodi di maggior vulnerabilità degli stessi.

3° INCONTRO: 3 ore – una docente
•Accoglienza della famiglia e costruzione dell’alleanza con i genitori migranti; la costruzione della fiducia e il sostegno alla resilienza dei genitori migranti; lo strumento della mediazione linguistico culturale.

4° INCONTRO: 3 ore – una docente e una codocente (per 2 ore)
•La violenza intrafamiliare e assistita nelle famiglie migranti: la famiglia maghrebina.

5° INCONTRO: 3 ore – una docente
•La violenza intrafamiliare e assistita nelle famiglie migranti: la famiglia latino Americana e dell’Est Europa.

6° INCONTRO: 3 ore – una docente e una codocente (per 2 ore)
•La violenza intrafamiliare e assistita nelle famiglie migranti: la famiglia dell’area subsahariana.

Calendario e iscrizione

PRIMA EDIZIONE:
1° INCONTRO:
Giovedì 2 Marzo 2023 ore 9.30 – 12.30
PRIMA EDIZIONE:
2° INCONTRO:
Mercoledì 8 Marzo 2023 ore 9.30 – 12.30
PRIMA EDIZIONE:
3° INCONTRO:
Mercoledì 22 Marzo 2023 ore 9.30 – 12.30
PRIMA EDIZIONE:
4° INCONTRO:
Mercoledì 5 Aprile 2023 ore 9.30 – 12.30
PRIMA EDIZIONE:
5° INCONTRO:
Mercoledì 3 Maggio 2023 ore 9.30 – 12.30
PRIMA EDIZIONE:
6° INCONTRO:
Giovedì 25 Maggio 2023 ore 9.30 – 12.30

SECONDA EDIZIONE:
1° INCONTRO:
Giovedì 5 Ottobre 2023 ore 9.30 – 12.30
SECONDA EDIZIONE:
2° INCONTRO:
Giovedì 19 Ottobre 2023 ore 9.30 – 12.30
SECONDA EDIZIONE:
3° INCONTRO:
Giovedì 26 Ottobre 2023 ore 9.30 – 12.30
SECONDA EDIZIONE:
4° INCONTRO:
Giovedì 23 Novembre 2023 ore 9.30 – 12.30
SECONDA EDIZIONE:
5° INCONTRO:
Giovedì 30 Novembre 2023 ore 9.30 – 12.30
SECONDA EDIZIONE:
6° INCONTRO:
Giovedì 14 Dicembre 2023 ore 9.30 – 12.30

TERZA EDIZIONE:
1° INCONTRO:
Giovedì 14 Dicembre 2023 ore 9.30 – 12.30
TERZA EDIZIONE:
2° INCONTRO:
Giovedì 11 Gennaio 2024 ore 9.30 – 12.30
TERZA EDIZIONE:
3° INCONTRO:
Mercoledì 24 Gennaio 2024 ore 9.30 – 12.30
TERZA EDIZIONE:
4° INCONTRO:
Mercoledì 7 Febbraio 2024 ore 9.30 – 12.30
TERZA EDIZIONE:
5° INCONTRO:
Mercoledì 21 Febbraio 2024 ore 9.30 – 12.30
TERZA EDIZIONE:
6° INCONTRO:
Giovedì 29 Febbraio 2024 ore 9.30 – 12.30

MODALITA’ DI ISCRIZIONE:
Compilare ed inviare il modulo riportato in basso, specificando l’edizione a cui si intende iscriversi.
La partecipazione è gratuita.

MODULO DI ISCRIZIONE

COMPILA TUTTI CAMPI E INVIA.
TI CONFERMEREMO QUANTO PRIMA L’AVVENUTA ISCRIZIONE TRAMITE MAIL.

LA PARTECIPAZIONE È GRATUITA